news
Tanti convegni dedicati a suini, avicoli e bovini
24/11/2021

Tanti convegni dedicati a suini, avicoli e bovini

Confagricoltura Lombardia, insieme alla Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, nella logica di informare gli allevatori e agricoltori sui temi di più stringente attualità e sulle linee delle azioni sindacali che vengono intraprese a loro tutela, ha organizzato una serie di convegni che si terranno nel corso delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona. Di seguito gli appuntamenti dell’Organizzazione. L’allevamento del suino tra economia, sostenibilità e benessere animale È in calendario il 26 novembre alle 9:30 presso l’area eventi nel padiglione due. La suinicoltura è spesso al centro di una attenzione mediatica esasperata, frequentemente frutto di cattiva informazione e sovente maligna. Proprio per questo il tema che viene proposto riguarda la sua sostenibilità. Sono previsti gli interventi del prof. Gabriele Canali, universitario, specialista del settore e direttore del Crefis, per la parte economica. A seguire gli interventi del dr. Loris Alborali dell’istituto zooprofilattico dell’Emilia Romagna e Lombardia su uno degli argomenti di maggiore attualità del momento, la sostenibilità dell’allevamento suino. Poi il dr. Pierdavide Lecchini del Ministero delle Politiche agricole che integrerà l’argomento precedente parlando di benessere animale e dei progressi compiuti dagli allevatori negli ultimi anni su queste delicate materie. Gli allevatori sosterranno le loro ragioni con gli interventi di Rudy Milani, presidente della Sezione nazionale suini di Confagricoltura e con Davide Berta, vicepresidente della sezione regionale suini di Confagricoltura Lombardia che avrà il ruolo di moderatore. Concluderanno la serie degli interventi i due assessori regionali all’agricoltura di Lombarda ed Emilia- Romagna, Fabio Rolfi ed Alessio Mammi. Le due regioni in cui è maggiormente presente l’allevamento del suino e di conseguenza in cui si concentra la maggior parte dei problemi, economici, ambientali e sociali. Sostenibilità ambientale degli allevamenti avicoli tecnologicamente avanzati Il 27 novembre, pomeriggio alle ore 14:30 in sala Ponchielli, sarà la volta dell’avicoltura. Con un tema analogo a quello descritto più sopra per la suinicoltura. Ne parleranno il presidente di Unaitalia, Antonio Forlini, relativamente ai progressi tecnologici fatti dagli allevamenti professionali, Daniele Furlani, direttore acquisti di Conad per la parte che riguarda gli acquisti dei consumatori, le loro aspettative e la posizione della Grande distribuzione come anello di congiunzione tra allevatori e consumatori. Ancora i consumatori e le loro istanze verranno rappresentate da Carmelo Benenti, presidente di Federconsumatori di Milano. Il punto di vista ed i problemi degli allevatori verranno illustrati da Simone Menesello, presidente della sezione avicola di Confagricoltura. Moderazione e conclusione dei lavori affidati ad un esperto zootecnico: Piero Frazzi, veterinario e direttore dell’Istituto Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna. Sviluppi genetici innovativi: un passo decisivo per il miglioramento genetico. Fris. Ital.I, un nuovo progetto per la selezione in Italia Domenica 28 novembre alle 9:30 in sala Stradivari, protagonista la vacca da latte e la sua selezione con il tema della genetica. Proprio nel luogo simbolo della selezione genetica della vacca da latte verrà presentata Fris.Ital.I., che aspira a divenire il secondo ente selezionatore della Frisona italiana nel nostro paese. Con il decreto 52/2018 subentrato alla legge 30 si è aperta una sorta di liberalizzazione del settore con la possibilità di avere più enti selezionatori per una stessa specializzazione produttiva. Ne parleranno Elisabetta Quaini, allevatrice, che di Fris.Ital.I è presidente, Fabio Curto, allevatore, coordinatore del tavolo di Confagricoltura sulla riproduzione animale, esperto degli aspetti legislativi e che da questo punto di vista ha seguito l’iter per la costituzione della nuova organizzazione. A seguire un dibattito, tavola rotonda, con alcuni allevatori specialisti della materia: Giuseppe Quaini, Giovanni Beretta, Giovanni Cerri e Raffaele di Ciommo. Le conclusioni del convegno sono affidate a Gian Marco Centinaio, sottosegretario al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali che di questo dicastero è stato già titolare come Ministro nella passata legislatura. Il tutto sarà moderato da un giornalista esperto di zootecnia, Giovanni De Luca, caporedattore della rivista specializzata Allevatori Top.

Scopri qui il programma della fiera: http://fierezootecnichecr.it/