news
Soldi confermato alla guida dell'Associazione Maiscoltori
05/01/2022

Soldi confermato alla guida dell'Associazione Maiscoltori

I soci di AMI, Associazione Maiscoltori Italiani, riuniti in assemblea (ancora virtuale ma con numerosi soci collegati) hanno approvato all’unanimità la relazione del presidente Cesare Soldi, approvato i bilanci consuntivo e preventivo, ed eletto il nuovo consiglio direttivo in rappresentanza dei principali areali di produzione. Partendo da quest’ultimo è stato riconfermato alla presidenza Cesare Soldi, affiancato alla vicepresidenza da Fausto Nodari. L’assemblea dei soci ha riconfermato l’urgenza di rilanciare la coltura del mais che potrebbe purtroppo subire anche nella prossima campagna una flessione nelle superfici coltivate a causa degli elevati incrementi nei costi delle materie prime. La scorsa campagna si è infatti conclusa con un aumento notevole dei costi di essicazione, la prossima proseguirà con un pesante incremento nei costi dei mezzi produzione a partire ad esempio dai fertilizzanti inorganici. Ha svolto, in apertura, una rapida ma esaustiva panoramica Fausto Nodari sull’andamento dei mercati nazionali ed internazionali, che vedono in questo momento il mais in buona posizione ma con prospettive non certe a causa della volatilità degli stessi e di problemi metereologici con persistenti problemi di siccità in Sud America che potrebbero condizionarne disponibilità e quotazioni nel prossimo futuro, insieme al costo dei prodotti petroliferi.