news
Latte, Crotti:“Ringraziamo le istituzioni per aver compreso le nostre richieste”
24/09/2021

Latte, Crotti:“Ringraziamo le istituzioni per aver compreso le nostre richieste”

“Dopo pressanti richieste formalizzate dalla nostra Organizzazione sindacale – ha esordito il presidente di Confagricoltura Lombardia, Riccardo Crotti – siamo riusciti ad ottenere l’attenzione da parte delle istituzioni nazionali e regionali”. Sono queste le prime parole del presidente dopo aver appreso che i rappresentanti degli allevatori saranno convocati il 28 settembre in Regione Lombardia ed il 30 settembre al Ministero di via XX settembre a Roma per discutere del riconoscimento economico del litro di latte alla stalla dopo le recenti quotazioni positive nel mercato lattiero caseario. “Il valore del latte spot si aggira intorno ai 40 centesimi al litro. Non possiamo più immaginare che da contratto il prezzo pagato agli agricoltori si discosti troppo da questa soglia. Viviamo in un’epoca in cui il costo delle materie prime e delle energie è lievitato. Si registrano rincari fino al 25-30%. Un salasso per le nostre stalle e per i produttori. Un problema enorme per chi produce e vende latte alimentare”, ha spiegato l’assessore all’agricoltura di Regione Lombardia Fabio Rolfi. In Lombardia nei primi sei mesi del 2021 è stato prodotto il 45% del latte italiano. Anche per questo la Regione non vuole nascondersi e vuole giocare la propria parte, sempre nel rispetto del libero mercato.