news
Fris.Ital.I è realtà
11/10/2021

Fris.Ital.I è realtà

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ha reso pubblico il D.M. n. 0461602 del 23 settembre 2021 con il quale l’Associazione Nazionale Allevatori Frisona Italiana Indipendente - FRISITALI, è stata riconosciuta quale “Ente selezionatore” ai fini della realizzazione di un programma genetico per la razza bovina Frisona, ai sensi dell’art. 2 comma 2 del decreto legislativo 11 maggio 2018, n. 52. L’approvazione del programma genetico è comunque sottoposta all’acquisizione preventiva del parere da parte del Comitato Nazionale Zootecnico, ai sensi dell’art. 3 comma 3 del decreto legislativo numero 52 del 2018. Dunque con questo atto il Mipaaf ufficializza l’esistenza di Fris.Ital.I quale ente selezionatore e riconosce la bontà del suo operato, in particolare del programma genetico che deve comunque essere avallato dal parere del Comitato Nazionale Zootecnico.
“È una notizia che ci riempie di soddisfazione e ci fa sentire orgogliosi del nostro lavoro - dice Elisabetta Quaini, presidente di Frisitali (in foto) - anche se l’iter per il riconoscimento finale non è del tutto terminato perché il programma genetico presentato deve ottenere ancora l’approvazione del CNZ. Ma siamo fiduciosi perché abbiamo lavorato con scrupolo ed abnegazione, confidiamo di poter compiere questo passo in tempi brevi per poter poi partire rapidamente con l’attuazione del programma genetico, messo a punto da specialisti del settore. La nostra zootecnia da latte ha bisogno di un salto di qualità importante: per troppo tempo ci siamo barcamenati mentre altri paesi correvano. Adesso aspettiamo anche l’adesione da parte degli allevatori che è già considerevole, considerando che fino ad ora abbiamo potuto esercitare una attività limitata, proprio in attesa del riconoscimento e con risorse economiche limitate”.
Intanto Fris.Ital.I. ha già programmato un incontro con gli allevatori di vacche da latte in occasione delle prissime rassegne zootecniche internazionali di Cremona in programma dal 26 al 28 novembre. Sarà l’occasione per presentarsi ai produttori e fare conoscere il proprio programma di lavoro.