news
Maltempo, il presidente Crotti richiama l’attenzione delle istituzioni sui gravi fenomeni metereologici che stanno devastando la regione
14/07/2021

Maltempo, il presidente Crotti richiama l’attenzione delle istituzioni sui gravi fenomeni metereologici che stanno devastando la regione

GRAVI DANNI PER L’AGRICOLTURA LOMBARDA

Maltempo, il presidente Crotti richiama l’attenzione delle istituzioni sui gravi fenomeni metereologici che stanno devastando la regione
“Dopo la stima dei danni chiederemo alle Istituzioni di intervenire attraverso i fondi del Recovery Plan per avere soluzioni e riposte veloci per supportare le aziende agricole negli interventi di ricostruzione dopo i fenomeni devastanti delle ultime settimane”

L’ondata di maltempo che nelle ultime settimane si sta abbattendo sulla Lombardia sta determinando conseguenze sempre più gravi per i raccolti lombardi. Piogge torrenziali, chicchi di grandine enormi e trombe d’aria hanno piegato colture già decimate dal gelo primaverile e dalla siccità oltre ad arrecare numerosi danni a strutture e macchinari in tutta la regione. A risentirne maggiormente sono stati i piccoli frutti, le mele e il vino.

“Ormai da tempo siamo in presenza di un cambiamento radicale negli eventi atmosferici che si presentano più improvvisi e molto più violenti. Dobbiamo farci trovare pronti per poter intervenire tempestivamente e correre ai ripari per salvare le nostre preziose colture”, afferma il presidente di Confagricoltura Lombardia Riccardo Crotti.  “La dimensione territoriale delle aree colpite e l’intensità dei fenomeni – prosegue – richiedono interventi urgenti di ricostruzione e di rilancio dell’economia. Stiamo contattando le unioni provinciali per fare una conta precisa dei danni che ammonteranno comunque a milioni di euro, ma non è finita. Chiederemo un incontro in Regione Lombardia con l’assessore Rolfi per avere interventi urgenti tramite i fondi del recovery Plan e chiedere lo stato di calamità se sussisteranno le condizioni per farlo. Non c’è tempo da perdere in iter burocratici, abbiamo bisogno di risposte e garanzie oggi”. Il presidente di Confagricoltura Lombardia si è rivolto quindi agli associati: “L’imprevedibilità di questi fenomeni ci ricorda quanto è importante oggi assicurarsi, per riuscire a ricoprire, almeno in parte, le perdite subite”.