Le notizie
Il commento di Marinoni: «Giovani al centro della politica UE»
06.06.2018

Il commento di Marinoni: «Giovani al centro della politica UE»

Il commento
Marinoni: «Giovani al centro della politica UE»


In seguito al nuovo Bando Giovani promosso da Regione Lombardia abbiamo incontrato Alessandro Marinoni, presidente dei Giovani di Confagricoltura Lombardia per fare il punto sul mondo dei nuovi imprenditori agricoli nella nostra regione ed avere un commento tecnico sull’approccio del neoassessore all’Agricoltura Fabio Rolfi a queste importanti tematiche.
Marinoni, qual è stata la sua prima impressione in seguito alle prime mosse regionali verso i giovani agricoltori?
«Ho subito visto ottimi segnali dall’attuale dirigenza regionale e giudico un buon inizio l’aver già aperto il “Primo Insediamento Giovani”.
Ora abbiamo davanti tre finestre e la prima ha una scadenza ravvicinata: non dovremo perdere occasioni così importanti».
Tanti sono i milioni stanziati per il vostro mondo. Ora cosa serve?
“Serve puntare sulla formazione per creare gli imprenditori agricoli del domani, come sta facendo anche ISMEA”.
Ci spieghi…
«Sono state appena lanciate due interessanti proposte: attraverso “Farm lab” sarà possibile lo scambio tra i giovani agricoltori all’interno dei diversi contesti imprenditoriali; con l’Academy ISMEA si darà la possibilità di ricevere istruzioni altamente specialistiche. Aumentare le proprie conoscenze è la chiave per rimanere competitivi».
Le rappresentanze sindacali dovranno inoltre contribuire al miglioramento della prossima revisione PAC.
«Esattamente: i prossimi confronti europei saranno importanti per mettere al centro della Politica agricola comune il giovane imprenditore agricolo che oggi si trova ad affrontare le sfide del futuro ed ha bisogno di un aiuto non solo finanziario, ma anche infrastrutturale e di strategia politica a lungo termine».