news
Negozi a casa tua, la spesa a domicilio
25/03/2020

Negozi a casa tua, la spesa a domicilio

I provvedimenti regionali e nazionali di questi giorni ribadiscono che le attività agricole  e di allevamento sono riconosciute come essenziali e quindi consentite. È pertanto possibile proseguire a produrre e commercializzare prodotti agricoli ed alimentari, compresi quelli delle attività florovivaistiche che sono incluse nel codice ATECO 01.

La possibilità di vendita al dettaglio in locali di vendita, quindi anche le vendite dirette in azienda agricola, è invece limitata ai soli prodotti alimentari.
Nei locali di  vendita al consumatore deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro ed è fatto obbligo di limitare l’accesso all'interno dei locali ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone. E’ disposta anche la chiusura dei distributori automatici.

Dalla lettura dei provvedimenti risulta possibile l’attività di commercializzazione al dettaglio dei prodotti agricoli e alimentari  tramite la consegna al domicilio dell’acquirente. Si sottolinea che questa attività, come quella di vendita diretta, può essere svolta solo dopo aver presentato la comunicazione Scia al comune della sede legale dell’azienda.  

Per supportare le aziende che intendono aderire al servizio di consegna a domicilio dei propri prodotti agricoli, Confagricoltura Lombardia ha aderito all’iniziativa “Negozi a casa tua” promossa dalla Regione Lombardia, che, con la collaborazione di ANCI Lombardia e di altre Associazioni di categoria, intende facilitare la conoscenza da parte dei cittadini, dei negozi e delle produzioni di vicinato che operano con la consegna a domicilio dei beni di prima necessità sul territorio del proprio Comune.

Per ulteriori info, contattare la propria sede provinciale o la sede regionale all’indirizzo mail:segreteria@confagricolturalombardia.it