news
«La Fattoria nel Castello» torna a Milano il 7 ottobre
22.06.2018

«La Fattoria nel Castello» torna a Milano il 7 ottobre

Confagricoltura e Cia organizzano per domenica 7 ottobre a Milano, in piazza del Cannone nel parco del Castello Sforzesco, il tradizionale appuntamento con «La Fattoria nel Castello».

L’evento è organizzato dalle associazioni agricole a supporto dell’imprenditoria femminile di Confagricoltura e Cia - rispettivamente Confagricoltura Donna Lombardia e Donne in Campo Cia.

Una manifestazione che ha come momento centrale la mostra-mercato dei prodotti agricoli.

All’interno di questa edizione, si svolgerà l’evento «Olivicoltori di frontiera», vetrina del mondo olivicolo della Lombardia.

Durante le due giornate sarà possibile esporre e vendere i propri prodotti e verranno organizzati laboratori per approfondire la conoscenza delle peculiari caratteristiche dei prodotti.

Come di consueto, oltre alla mostra mercato, è prevista l’organizzazione di eventi collaterali quali i giochi per i bambini legati all’agricoltura e piccole iniziative che richiamino il pubblico dei consumatori.

Inoltre, ai fini della buona riuscita della «Fattoria nel Castello», è prevista anche per questa edizione, da parte delle associazioni femminili organizzatrici, una campagna promozionale intensa sulla stampa e attraverso altri canali di informazione e verrà predisposto, come per le passate edizioni, un sito internet dove promuovere l’evento e le aziende che vi partecipano.

Alle aziende richiediamo un contributo per la partecipazione all’evento che ha ormai, nel corso degli anni, conquistato uno spazio e una riconoscibilità tra i cittadini e i consumatori, come vetrina di presentazione delle più qualificate produzioni delle aziende agricole femminili impegnate nella vendita diretta e nella multifunzionalità.

Anche quest’anno, per ragioni di natura organizzativa ed economica, l’organizzazione non potrà prestare i gazebo e si precisa pertanto che la partecipazione delle aziende a «La Fattoria nel Castello» potrà avvenire solo con gazebo proprio, di colore bianco, dietro corresponsione di un contributo all’organizzazione.

A seguito della modifica delle disposizioni comunali e regionali, anche quest’anno le aziende potranno vendere i propri prodotti al pubblico, ma non sarà possibile cucinare, né fare panini; sarà consentita soltanto la somministrazione non assistita: si potranno cioè vendere panini confezionati e piatti pronti confezionati da scaldare in loco con microonde.

È previsto anche la somministrazione di salame, formaggi affettati, bottiglia di vino e birra di propria produzione.

Per organizzare al meglio le iniziative le aziende interessate dovranno far pervenire quanto prima a Confagricoltura Donna Lombardia via e-mail o fax (donna@confagricolturalombardia.it; 02/58300881) la scheda di adesione e la delega per la scia cumulativa anch’essa compilata e firmata dal legale rappresentante, con timbro aziendale e copia della carta d’identità valida.