news
La visita dei Giovani Anga a Saint Malo
27.09.2018

La visita dei Giovani Anga a Saint Malo

La ripresa, dopo le vacanze, è iniziata con grande entusiasmo per i giovani di Confagricoltura. Molte infatti sono le attività già realizzate o in cantiere per i prossimi mesi. La collaborazione con Timac Agro Italia, cominciata con il Convegno Quadri, prosegue a livello nazionale e sul territorio, con incontri dedicati all’innovazione. Il comitato di presidenza ed i vincitori del contest «Anga fa 60» hanno partecipato all’interessante viaggio studio a Saint Malo per visitare il Centro di ricerca mondiale per l’innovazione del CMI Groupe Roullier, ma non solo. L’occasione ha permesso di visitare l’importante salone professionale internazionale zootecnico dedicato ai protagonisti della zootecnia. I giovani partecipano al progetto di divulgazione scientifica finanziato dal MIUR, «L’Hortus dell’innovazione: dal Campo alla rete».

La Fondazione Sviluppo Ca’ Granda di Milano è l’ente promotore, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) è il coordinatore scientifico, mentre l’istituto Superiore V.F. Pareto di Milano, l’Istituto tecnico-economico e tecnologico G. Maggiolini di Parabiago (MI), con l’Anga, sono i veri e propri protagonisti della divulgazione scientifica. L’innovazione, che porta anche benefici all’agricoltura e alla sostenibilità, è diventata ormai un «must» imprescindibile per le moderne aziende agricole, quelle determinate a crescere, ed occorre diffondere adeguatamente la conoscenza dell’innovazione.

Novità anche al Ceja, il Consiglio europeo dei giovani agricoltori, con sette nuovi rappresentanti nei gruppi di dialogo civile, che hanno il compito di assistere la Commissione contribuendo a mantenere un dialogo continuativo sulle questioni relative alla politica agricola comune e allo sviluppo rurale, in particolare per le misure che Bruxelles dovrà adottare. Va ricordato che si è alla vigilia del prossimo Intrersud, la riunione degli associati dell’Italia meridionale, che si terrà il 5 ottobre. Sono già in cantiere i prossimi corsi di formazione per i giovani imprenditori, la cui partenza è prevista con l’anno nuovo.