Fattorie didattiche

Le Fattorie Didattiche della Lombardia sono aziende agricole/agrituristiche impegnate nell’educazione del pubblico ed in particolare nell’accoglienza di gruppi scolastici e di giovani nell’ambito delle loro attività scolastiche ed extrascolastiche (grest parrocchiali o comunali, gruppi estivi organizzati, campus per ragazzi…).

A tal fine le Fattorie Didattiche offrono l’opportunità di conoscere l’attività agricola ed il ciclo degli alimenti, la vita animale e vegetale, i mestieri ed il ruolo sociale degli agricoltori, il terrritorio, per educare al consumo consapevole ed al rispetto dell’ambiente. L’attività educativa proposta dagli agricoltori è strettamente correlata a quella agricola, che rimane l’attività principale, secondo il parametro tempo/lavoro, così come stabilito dalla legge regionale n.31 del 2008 testo unico dell’agricoltura, art 152.

Alla base della proposta educativa delle fattorie didattiche vi sono i principi della pedagogia attiva, per mettere in condizione gli ospiti di apprendere facendo. L’azienda agricola che intende aderire deve avere un’attività effettiva di produzione animale o vegetale ed essere iscritta negli elenchi nominativi dei coltivatori diretti e/o degli Iatp, presso l’Inps o essere iscritta nella III sezione della Prefettura se cooperativa agricola di produzione. Inoltre per essere una Fattorie Didattica bisogna sottoscrivere e condividere i requisiti di qualità contenuti nella Carta della Qualità approvata con il d.g.r. n. 7/10598.

La Guida e la Giornata delle Fattorie Didattiche

Ogni anno esce una Guida delle Fattorie Didattiche della Lombardia aggiornata con le  descrizioni, informazioni e fotografie di tutte le aziende accreditate. La Guida ha una funzione divulgativa e viene distribuita nelle principali fiere di settore e alle scuole che ne fanno richiesta. Inoltre viene messa on-line sul sito www.buonalombardia.it.

Un altro importante momento di promozione della rete delle Fattorie Didattiche è la Giornata a porte aperte, che ogni anno si svolge durante l’ultima domenica di settembre. Per ogni ulteriore informazione e per una descrizione dettagliata della procedura di accreditamento si rimanda alla normativa di riferimento allegata. Inoltre è possibile contattare i referenti delle province che si occupano delle Fattorie Didattiche.